Plasma: Informati, scoprine i benefici per la collettività




  • 09/05/2017




Riprendendo ciò che è stato anticipato nel precedente editoriale non smetteremo per lungo tempo ancora di parlare di plasma, di cercare di diffondere la cultura della donazione di plasma anche nei nostri territori.

La regione Campania deve disfarsi di un altro record negativo al più presto possibile: Quella di essere la prima consumatrice di plasma della nostra nazione e l’ultima in classifica come raccolta del prezioso liquido. Questo è l’obiettivo dell’Avis, raccogliendo le preoccupazioni del governatore della Campania De Luca. Ce la possiamo fare muovendoci nelle giuste direzioni.

Avis Casoria, già pronta da tempo per le raccolte di sangue nell’ultimo periodo,  ha raddoppiato i suoi sforzi sia per la produzione sia nella promozione della cultura della donazione del plasma, rivolgendosi ai nuovi donatori e, soprattutto agli studenti di molti licei dell’hinterland napoletano e casertano  affinché, anche in loro, come per la maggior parte dei loro coetanei del nord Italia, appena maggiorenni, cresca il sentimento della donazione.

Ne abbiamo parlato all’infinito dalle colonne del nostro notiziario: la donazione del plasma è di vitale importanza. Maggiormente, il plasma, donato viene utilizzato per la produzione di plasmaderivati nella cura di particolari patologie. Un donatore può donare fino a 10 litri di plasma all’anno senza alcun problema.

Per saperne di più contattaci ed unisciti a questa nuova schiera di donatori. Consulta la nostra pagina Facebook, inviaci un messaggio o una mail. Ti aspettiamo.


 

Altre News

Galleria fotografica

Vedi le altre foto...